Suicideforce

Suicideforce

0007054627_100
Prima o poi il momento dove arrivare, abbiamo provato ad essere buoni ma ora arriva il POWERVIOLENCE. Demo dei Suicideforce in downlaod libero, gruppo formato da membri dei Corpoparassita e degli Eroded, il tutto dalla demoniaca Alessandria. Violenza, disagio, mostri nel fiume Tanaro e Peter Kolosimo.
Intervista con il chitarrista Diego.

Come nascono i Suicideforce?
I Suicideforce nascono nel dicembre del 2015, ad Alessandria, in una città dove non succede mai niente (citazione presa in prestito ai ROUGH, storica band Oi! di Torino). In una fredda e nebbiosa serata trascorsa da Remo, nel suo pub: HOPE. Giudo, alla terza pinta, esordisce dicendo “dobbiamo fare un gruppo alla DROPDEAD”. Caso vuole che io (Diego), Giulio e Nicola, fossimo lì. Al posto giusto, nel momento giusto.


Da quali esperienza musicali venite ?

Io (Diego) e Guido abbiamo un progetto noise-ambient-industruial, i CORPOPARASSITA. Io, inoltre, canto nei ROGUE STATE. Giulio e Nicola suonano negli ERODED, una death-metal band di Alessandria.


Come è nato questo demo ?

Proviamo con assidutà e i pezzi nascono in maniera spontanea. Abbiamo una buona intesa e una grande dose di disagio, che non guasta mai, quando si decide di fare un certo genere musicale. Sommando questi fattori il demo era d’obbligo!

Quali sono le vostre influenze?
E’ impossibile citare tutte le influenze che rientrano nei nostri pezzi. Molti dicono che ricordiamo i NO COMMENT, altri i DROPDEAD. Secondo me nessuno dei due: suoniamo HC… il più veloce possibile. Quello che pochi sanno è che il nostro punto di riferimento è il grande e unico PETER KOLOSIMO.

Power o grind?
Bella domanda. E’ come chiedere ad un figlio “a chi vuoi più bene, alla mamma o al papà?”

Farete dei concerti?
I SUICIDEFORCE hanno esordito il 19 Marzo e sono pronti per fare altri concerti. La dimensione live, per noi, è fondamentale.

Ma ci sono mostri nel Tanaro?
Il mostro del Tanaro, non è uno scherzo. Negli ANNALES di Alessandria, datati 1658 viene citato l’avvistamento di una sorta di pesce nero ed eccessivamente squamoso, al centro del fiume “sinuoso come un serpente capace di mostrare tre dorsi, prima di immergersi”. WE WANT TO BELIEVE!

English version
Sooner or later the moment must be to come, we tried to be good but now comes the POWERVIOLENCE !!! Demo of Suicideforce in free downlaod, group formed by members of Corpoparassita and Eroded, all from the demonic Alessandria Violence, hardship, monsters in the Tanaro river and Peter Kolosimo.
Interview with the guitarist Diego.

How is born Suicideforce?
The Suicideforce is born in December 2015, in Alexandria, in a town where nothing ever happens (quotation borrowed to ROUGH, historical band Oi!). On a cold and foggy evening spent by Remo in his pub: HOPE. Guido, at the third pint, begins by saying “we should do a group like the DROPDEAD”. It happens that I (Diego), Giulio and Nicola, we were there. In the right place at the right time.
From what musical experiences do you come?
I (Diego) and Guido have a noise-ambient project-industruial, Corpoparassita I also sing in ROGUE STATE. Giulio and Nicola play in the ERODED, a death-metal band from Alexandria.

How is born this demo?
We play often and the pieces are born spontaneously. We have a good understanding and a large dose of discomfort, that never hurts, when you decide to take a certain type of music. Adding these factors the demo was a must!

What are your influences?
It is impossible to name all the influences that fall in our pieces. Many say that we remember the NO COMMENT, other the DROPDEAD. In my opinion neither: we play HC … as fast as possible. What few people know is that our point of reference is the great and only PETER KOLOSIMO.

Power or grind?
Good question. It’s like asking a child “whom you love, your mom or dad?”

Do will play some gigs ?
The SUICIDEFORCE started out on March 19 2016 and are ready to do more concerts. The live dimensiion, for us, is essential.

But there are monsters in the Tanaro?
Tanaro monster is no a joke. In the ANNALES of Alexandria, dated 1658 is cited the sighting of a sort of black fish and excessively scaly, in the middle of the river “winding like a snake capable of displaying three backs, before diving”. WE WANT TO BELIEVE!

2 Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Free Email Updates
Get the latest content first.
We respect your privacy.